Quando la pelle della zona sede di mastectomia è molto sottile, tesa o sede di radioterapia, oppure quando parte del muscolo Grande Pettorale è stato sacrificato, è necessario ricorrere all’utilizzo di un lembo muscolare o muscolo cutaneo. Il muscolo Grande Dorsale in questi casi trova più indicazioni.

Il muscolo Grande Dorsale è un muscolo sottile adagiato sul dorso e rivestito da una pelle che anche se di colore diverso da quella del seno ben si offre per la ricostruzione dello stesso.

Il suo funzionamento non è indispensabile per una vita normale e può essere facilmente ruotato anteriormente a sostituire il muscolo pettorale perso e per rimpiazzare la cute mancante è comunque obbligatoria una visita fisiatrica che valuti la biomeccanica e biosistemicità del corpo per essere sicuri di non creare alcun disturbo collaterale.

 

La pelle prelevata posteriormente ha la forma di un rombo ed è generalmente utilizzata per ricostruire la parte inferiore della mammella, nella maggior parte dei casi bisogna ricorrere ad una protesi, tra quelle precedentemente descritte, per raggiungere il volume desiderato; raramente, di fronte ad una mammella piccola ed ad un dorso ricco di tessuto adiposo, si può evitare di inserire una protesi.

La cicatrice del dorso può essere orizzontale od obliqua, ma generalmente facilmente nascondibile sotto gli indumenti. La durata dell’intervento è di circa due ore e nel post operatorio la paziente è mobilizzata immediatamente, il dolore è tollerabile ed è limitato alla sede dell’intervento.

La degenza media è di 4-6 giorni e la complicanza più comune è la presenza di siero al dorso, facilmente drenabile con una puntura.

Le pazienti seguite da una fisioterapista dal giorno dopo l’intervento non mostrano limitazioni al movimento dell’arto.

 

Svantaggi: necessità di creare una cicatrice posteriormente e di utilizzare un muscolo; la pelle del dorso ha un colore diverso da quello del torace; più cicatrici a livello della mammella ricostruita; contrazione del muscolo anteriormente se non è tagliato il nervo.

Vantaggi: è una tecnica semplice e affidata in mani esperte, applicabile a praticamente tutte le pazienti, poco impegnativa e poco dolorosa.